venerdì 29 luglio 2016

BAGNARA: Venerdì 5 Agosto “Notti Disobliate 2016: Maledetto Sud!”


Il Sud è maledetto. È detto male da chi lo abita e anche da chi lo viene a trovare. È una terra martoriata dal pregiudizio, da una mentalità arretrata, dall'indifferenza, dall'ignoranza. Sono questi i marchi invisibili eppure tangibili che condizionano il destino del Meridione e della sua gente, nere etichette che determinano una chiusura onnicomprensiva verso il nuovo e il domani e la conseguente rimozione dal sentiero della vita delle tracce di quell'ultimo demone uscito dal vaso di Pandora, la speranza, in grado di trasformare l'orrenda crisalide che è la Calabria in una bellissima farfalla finalmente capace di spiccare il volo. Si vive di idee preconfezionate e di pratiche antiche che rendono insensibili alle grandi metamorfosi cui il mondo intero è soggetto e alle ripercussioni di queste ultime in ambito territoriale, locale e personale. Ci si limita a sopravvivere, murati vivi, entro le barriere di una inciviltà, di una incompetenza e di una cafoneria che rendono ciechi nei confronti del passato, inconsapevoli degli avvenimenti odierni e privi dell'avvenire. In breve, schiavi ieri, schiavi oggi e schiavi anche domani di quei sigilli auto-applicati sulla propria fronte, nell'illusione di una sopravvivenza sempre e comunque possibile, che invece oggi è l'impossibile. L'esclamazione “Maledetto Sud!” mette in risalto una duplice prospettiva: la conoscenza del nostro passato e la consapevolezza di averlo permesso noi stessi; la presa di coscienza di come oggi stanno le cose e di permetterlo ancora noi stessi. Dunque, “Maledetto Sud!” è “Maledetti Noi!”.
Venerdì 5 agosto, alle ore 21:00, presso la Piazza Matteotti di Bagnara Calabra, all'interno del 51° Gran Galà del Pescespada organizzato dall'Associazione Turistica “Pro Loco” di Bagnara Calabra, la casa editrice Disoblio Edizioni promuove un dibattito su tali questioni dal titolo “Notti Disobliate 2016: Maledetto Sud!”. Conversano con l'editore Salvatore Bellantone: Giuseppe Bagnato, autore dei romanzi Moira, Ozz e Caino, Gianfranco Cordì, autore del saggio filosofico Realismo Meridiano, Mattia Milea, autrice della biografia romanzata Dalla Calabria alle Langhe, Saverio Verduci, autore dei saggi storici Leucopetra e Una città di minatori
Il salotto letterario sarà intervallato da musica e dalla poesia di Carmine Laurendi.

Nessun commento:

Posta un commento