martedì 8 gennaio 2013

Presentato il libro “Piccoli mondi QeU” dall'Associazione Culturale “Gnoseon”



Si è svolta domenica 6 gennaio, alle ore 17:00, presso la Biblioteca Comunale di Caulonia Marina, la presentazione del libro Piccoli mondi – Q&U di Carmelo Barbaro, promossa dall'Associazione Culturale “Gnoseon” in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Caulonia e con la casa editrice Disoblio Edizioni.
Lo scopo della presentazione, come ha sottolineato Alfredo Pisciuneri (Presidente Gnoseon), è di inaugurare un ciclo di incontri con l'autore che consenta a tutti, specialmente ai più giovani, di avvicinarsi nuovamente ai libri e alla lettura per informarsi, conoscere e stimolare il pensiero critico. Un'iniziativa che trova tutto l'appoggio da parte dell'Amministrazione comunale di Caulonia, rappresentata da Francesco Cagliuso (Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Caulonia), il quale ha sottolineato l'importanza dei libri e della lettura per la formazione del buon cittadino, cosciente cioè dei propri diritti e doveri nel comun denominatore della legalità e del rispetto dell'altro. Malgrado i racconti siano diversi, ha chiarito Angela Cristofaro (Vicepresidente Gnoseon), ciò che accomuna Piccoli mondi – QeU è l'importanza della decisione. Sia innanzi a una scoperta scientifica, sia di fronte a un pericolo comune, l'essere umano si trova a un bivio, nel quale deve scegliere tra l'interesse personale e il bene collettivo. In questo senso i racconti, pur ambientati in tempi futuri, si dimostrano molto attuali perché danno la possibilità di guardare dentro di sé e di capire che da parte stare, per sé o per gli altri, in tutte le vicende che riempiono la nostra quotidianità.
A questo punto i relatori e il pubblico hanno rivolto diverse domande sia all'autore del libro Carmelo Barbaro (Autore del libro) sia all'editore Salvatore Bellantone, i quali hanno chiarito: il primo, la genesi e l'intento dei racconti, il rapporto con la scrittura e con la lettura, gli elementi autobiografici; il secondo, la nascita e gli intenti della casa editrice Disoblio Edizioni, la scelta di pubblicare i racconti Piccoli mondi – QeU, l'importanza dei libri e della lettura per la conoscenza del territorio, di come lo vivono i suoi abitanti e di un possibile riscatto del Sud per mezzo delle conoscenze e della cultura.
È stato, per concludere, un momento di confronto e di dialogo che fa sperare in un Sud diverso, affrontando le sfide quotidiane che singolarmente e collettivamente si è chiamati ad affrontare, con la consapevolezza che tale rinascita può avvenire soltanto per mezzo dell'apertura all'altro e al pensiero, tema proposto appunto dai racconti Piccoli mondi – QeU di Carmelo Barbaro.

Nessun commento:

Posta un commento